Lun-Ven: 9.00-19.30 | Sab: 9.00-17.00 | Domenica: chiuso

Via Piero Gobetti, 2 - Buccinasco (Mi) | Tel.: 024880628

MEDICINA ESTETICA

VISO E CORPO

RIMOZIONE TATUAGGI

Grazie alle nuove tecnologie, ad oggi è possibile rimuovere i tatuaggi scuri e le macchie del viso e del corpo in modo altamente selettivo ed indolore: il Laser Q-switched ha rivoluzionato questo campo finora di difficile approccio.

Grazie alla tecnica Q-switching, il principio della fototermolisi selettiva può essere finalmente applicato alle lesioni pigmentate per raggiungere i risultati desiderati clinici. Il Laser Q-switched emette il suo fascio di luce nell’ambito dei nanosecondi e dirigendosi direttamente in un bersaglio predefinito, quale il pigmento cutaneo scuro. La brevità e la specificità del fascio di luce limita l’emissione di calore ai tessuti circostanti, impedendo il danno nelle zone ove il laser non serve.
Questa tecnologia di ultimissima generazione è progettata per la rimozione dei tatuaggi di colore nero, blu, rosso e marrone, per trucco semipermanente e per le iperpigmentazioni cutanee, senza esiti cicatriziali.
Secondo le ultime indagini, una persona tatuata su tre, desidererebbe rimuovere il tatuaggio non più gradito.
È importante per la nostra azienda offrire al settore medicale uno strumento in grado di rispondere alle richieste dei pazienti finali e dare una risoluzione adeguata a queste richieste.

SKIN RESURFACING

Ringiovanire il volto, dire addio alle rughe superficiali e di espressione senza doversi sottoporre ad un intervento di chirurgia estetica invasivo è oggi possibile grazie alle nuove tecnologie Laser Skin Resurfacing.

La lunghezza d’onda utilizzata, 10,600 nm, permette un elevato assorbimento dell’acqua contenuta nei tessuti generando in tal modo un profondo effetto termico e garantendo la contrazione delle fibre collagene e la loro rigenerazione.
Il fascio laser, viene frazionato in microcolonne di calore che favoriscono l’ablazione del tessuto con conseguente vaporizzazione e stimolano la generazione di nuove fibre collagene.
La zona circostante alle microcolonne viene mantenuta intatta in modo da rendere il processo di guarigione più rapido.
È indicato per i resurfacing del volto, cicatrici post trauma, cicatrici acneiche e smagliature.

TRATTAMENTO RUGHE

MIGLIORAMENTO TESSITURA E TONO DELLA PELLE

RADIOFREQUENZA BIPOLARE FRAZIONATA

Tecnologia in grado di contrastare il rilassamento e l'invecchiamento cutaneo di viso e corpo.
Agisce sia sul collagene già presente, riportandolo alla sua forma originale elicoidale, che sui fibroblasti, stimolando la formazione di nuovo collagene.

Il risultato già dalla prima seduta è visibile grazie all'effetto liftante che si protrarrà a distanza di tempo.
La stimolazione del collagene e dell'elastina permetteranno di ridonare ai tessuti il turgore e la tonicità perduti. Soprannominato “Il lifting dell'ora di pranzo”, grazie al poco tempo richiesto, è l'unico trattamento in grado di far rimandare interventi più invasivi e i filler.
L'effetto sarà liftante e riempitivo, il viso ritroverà tonicità e compattezza cutanea. Le rughe saranno levigate e la cute inturgidita grazie al nuovo collagene prodotto, che farà effetto riempitivo dall'interno, mentre l'elastina interverrà donando nuova compattezza e tonicità alle zone rilassate.
Consigliato anche su quelle zone del corpo dove il rilassamento procede più velocemente. Inoltre, grazie al calore endogeno prodotto dalla tecnologia, è vivamente consigliato come supporto a tutti quei trattamenti che vedono come obiettivo il contrasto della cellulite localizzata.

FILLER

In medicina estetica i filler sono materiali che vengono iniettati nel derma o nel tessuto sottocutaneo allo scopo di riempire una depressione o di aumentare i volumi.

Lo scopo è di correggere gli inestetismi del viso, ed in particolare per rallentare i segni dell’invecchiamento, eliminando rughe e solchi della pelle, e per correggere i volumi del viso (ipoplasia) ed in particolare aumentare il volume di zigomi, mento, labbra.
Questi trattamenti non sono permanenti e vanno ripetuti di volta in volta. In caso di rughe e segni della pelle più profondi può essere necessario più di una iniezione durante il medesimo trattamento. La procedura prevede l‘iniezione di collagene, acido ialuronico o altri filler in relazione al tipo di trattamento, risultato desiderato e caratteristiche della cute, attraverso dei piccolissimi aghi.
Il trattamento è indolore, solo in casi di sensibilità estremi può essere applicato un lenitivo cutaneo. Prima delle iniezioni, viene effettuata una mappatura delle aree da trattare; queste vengono quindi deterse con creme antibiotiche. Il tutto richiede pochi minuti e la singola iniezione pochi secondi. Dopo la seduta, possono essere riprese immediatamente tutte le attività e sarà possibile truccarsi dopo un brevissimo periodo.

BIORIVITALIZZAZIONE

La Biorivitalizzazione è un trattamento che nutre profondamente la pelle, le ridona turgore e ristruttura il derma, stimolandone la rigenerazione, indicata sia nelle pelli giovani per prevenire e ritardare il più possibile la comparsa dei primi segni dell’età sia nelle pelli mature per attenuare i segni dell’invecchiamento dermico.

La Biorivitalizzazione agisce come ristrutturante, favorendo il turnover cellulare e la produzione non solo di acido ialuronico, ma anche di collagene ed elastina; come antiossidante, proteggendo la pelle dai radicali liberi causati da fattori ambientali e dalle radiazioni solari; come idratante, favorendo il rapido richiamo di acqua nei tessuti.
La medicina estetica offre la possibilità di trattare questi inestetismi andando ad agire direttamente sulla causa: iniettando acido ialuronico libero è possibile biorivitalizzare i tessuti.
L’acido ialuronico consente di ripristinare volumi, di reidratare profondamente, di rimettere in funzione i normali meccanismi di crescita e turnover della pelle, riattiva il metabolismo e la funzionalità dermica andando a contrastare l’effetto di degradazione del collagene.
Quindi se vogliamo una pelle compatta, elastica, luminosa e turgida con le rughe sottili di gran lunga diminuite, non dobbiamo sottovalutare né dimenticare la biorivitalizzazione.

RIDUZIONE LESIONI PRECANCEROSE

CICATRICI DA ACNE O DI ALTRA NATURA

Il Laser CO2 frazionato incarna lo standard più alto e più innovativo nel trattamento di cicatrici e inestetismi cutanei come quelli provocati dall’acne. Questo tipo di laser infatti affianca la capacità ablativa alla stimolazione di collagene, migliorando sensibilmente l’aspetto delle cicatrici.

Da circa un anno è infatti disponibile una nuova tecnologia laser per la correzione degli esiti cicatriziali da acne soppiantando quindi vecchie metodiche come dermoabrasione chirurgica o peeling chimici a base di acidi troppo aggressivi e dai risultati incerti e temporanei.
Si tratta del Laser CO2 microablativo frazionato abbinato a Radiofrequenza medica in un’unica apparecchiatura. L’effetto termico del laser elimina gli strati più superficiali della pelle levigando e riducendo quindi margini e spessore delle cicatrici; la Radiofrequenza invece veicola in profondità l’effetto del laser, stimolando la produzione di collagene da parte di cellule specifiche (i fibroblasti) e colmando, in questo modo, gli spazi vuoti del tessuto danneggiato dalla cicatrice.
Questo permette di ottenere un ri-compattamento cutaneo e anche una sorta di effetto lifting, con miglioramento generale del tono e della compattezza della pelle.
Il risultato finale sarà evidente sin da subito, e con il passare del tempo migliorerà ulteriormente. saranno inoltre eliminati i pori dilatati e le micro-rughe di superficie, oltre a smussare l’aspetto “bucherellato” tipico delle cicatrici provocate dall’acne. Il viso in generale assumerà un aspetto ringiovanito, levigato e luminoso; la pelle risulterà più distesa e le anche rughe di espressione saranno attenuate. Per avere risultati ottimali saranno necessarie dalle 2 alle 4 sedute in base alla gravità del problema ed ogni seduta potrà essere ripetuta a distanza di due mesi circa l’una dall’altra per dare modo al laser di agire completamente e perché il processo di riepitelizzazione della pelle possa essere completo. Le zone trattate saranno quelle in cui sono presenti le cicatrici provocate dall’acne, e mai dove l’acne è ancora attiva.

Ogni seduta dura circa dai 30 ai 45 minuti in base alla superficie da trattare e non è necessario applicare alcuna pomata anestetica in quanto il manipolo è dotato di un sistema di raffreddamento che desensibilizza e raffredda via via la zona trattata.

MACCHIE SOLARI

PIGMENTAZIONI SENILI

Parte del processo di invecchiamento della pelle si manifesta con l’apparizione di lesioni cutanee pigmentate, chiamate anche lentiggini solari o macchie senili. Sono macchie scure di forma irregolare che possono comparire sulla pelle, specialmente nelle zone spesso esposte ai raggi solari (viso, mani e avambracci).

Questo fenomeno colpisce in egual misura donne e uomini ed è più frequente a partire dai 50 anni.
Lo strato corneo dell'epidermide, il più superficiale, è continuamente soggetto alle radiazioni ultraviolette, che a lungo andare favoriscono l'ispessimento della pelle, l'invecchiamento cutaneo e l'iper-pigmentazione degli strati cutanei superficiali, a causa dell'eccesso di produzione e deposito del pigmento melanico. La sinergia di questi fattori facilita la formazione delle lentigo senili.
Il laser è definitivamente la tecnica più moderna per il trattamento di macchie scure: è in grado di eliminarle senza lasciare cicatrici o residui di pelle pigmentata.
Il Laser Q-switch emette impulsi inferiori a un millisecondo che colpiscono selettivamente il melanosoma, l’organulo cellulare contenente la melanina senza causare danni alla pelle. Un altro indubbio vantaggio di questo laser è che può utilizzare una lunghezza d’onda di 532 o 1064 nm, quindi agendo a largo spettro può efficacemente trattare numerose tipologie di macchie.

PORI DILATATI

VUOI PROVARE UN NUOVA ESPERIENZA DI BELLEZZA?